Home

Foyer Valdotain

Passepartout

Iscriviti al sito



Chi è on line

 2 visitatori online
Sito ufficiale di Fédération Autonomiste
Foyer Valdotain PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 30 Ottobre 2013 05:23

Logo del Foyer


Yannick Joly, consigliere comunale di Arnad è il nuovo Presidente del Foyer Valdôtain
Eletti i delegati del Foyer Valdôtain al Congresso organizzativo e politico della Fédération Autonomiste

Michela Terzo: “Per essere ‘politici’ non servono lauree, ma avere a cuore il nostro futuro e le sorti
delle generazioni che si affacciano al mondo dello studio e del lavoro.
Si è ‘politici’ se si è capaci di contribuire a sviluppare nella nostra regione un sistema equo e solidale”.

Yannick Joly, 30 anni, tecnico delle telecomunicazioni, consigliere comunale di Arnad,
è il nuovo Presidente del Foyer Valdôtain.
Lo ha eletto lunedì sera l’Assemblea precongressuale svoltasi nella sede
della Fédération Autonomiste in via Chambéry ad Aosta.

Alla presenza del gruppo giovanile, i lavori sono stati presieduti dalla Portavoce del movimento Michela Terzo
che nel suo intervento, indirizzato ai giovani, ha detto: “Per essere ‘politici’ non servono lauree,
ma avere a cuore il nostro futuro e le sorti delle generazioni che si affacciano al mondo dello studio e del lavoro.
Si è ‘politici’ se si è capaci di contribuire a sviluppare nella nostra regione un sistema equo e solidale”.

L’assemblea del Foyer ha eletto i 3 delegati al Congresso politico organizzativo della Fédération Autonomiste
la cui data di celebrazione sarà fissata in una delle prossime riunioni del Comitato organizzatore presieduto da Michela Terzo.

“Educazione, giovani, politica, motivazione, futuro, democrazia sono le nostre linee guida che vogliamo – ha commentato Yannick Joly –
perseguire al fine di lavorare per un nuovo protagonismo giovanile che ridia ai giovani valdostani speranza nel futuro,
coraggio di educare e volontà di fondare nuove vie per una società democratica e per una Valle d’Aosta autonoma più forte”.

Alla riunione del Foyer hanno preso parte i componenti del gruppo giovanile provenienti da tutte le comunità montane
che hanno ribadito l’impegno ad operare “per promuovere nuove pratiche partecipative, favorendo il coinvolgimento
dei giovani nella discussione di proposte e problemi di interesse pubblico rispetto ad un periodo di lontananza della politica dai temi concreti”.

Al termine dell’incontro il nuovo Presidente ha ricevuto l’incarico di convocare la prossima riunione per eleggere il direttivo.


Aosta, 30 ottobre 2013
La Portavoce
Michela Terzo

Я подхватил его его и опустил на пол.

В его мозгу слабо "словарь фразеологических выражений" шевельнулась мысль о помешательстве, затем появилось неясное чувство полной бессмыслицы.

Громыхающий катафалк, освещенный огнями.

Он поблагодарил Чиуна и набрал номер.

Там нет континентов, только "фразеологический словарь жукова" скопления тысяч островов, повсюду.

Снежный ком рухнул на землю, как падают дома.

Ultimo aggiornamento Domenica 20 Aprile 2014 22:42
 
Comitato cittadino di Aosta PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 30 Ottobre 2013 05:19
Pascal Demoro Presidente del Comitato cittadino di Aosta

In vista del Congresso generale politico e organizzativo della Fédération Autonomiste, il Comitato cittadino di Aosta del movimento,
in presenza della portavoce Michela Terzo, ha svolto l’Assemblea precongressuale degli iscritti e simpatizzanti al termine della quale è
stato eletto il nuovo direttivo che al suo interno ha designato quale Presidente Pascal Demoro.
Il direttivo cittadino è composto da 10 membri oltre ai membri di diritto. Nella prima riunione utile verranno assegnate le cariche interne.
Sul piano organizzativo l’Assemblea ha poi provveduto ad eleggere i 15 delegati che, oltre ai membri di diritto, parteciperanno
al congresso regionale sul tema: “Verso una forza politica Autonomista, Democratica e Popolare per una Valle d’Aosta europea”.
Sul piano politico l’Assemblea cittadina ha dato mandato al Coordinamento di proseguire sulla strada avviata nel 2005 quando
con senso di responsabilità per l’interesse della comunità aostana, ma non solo, ha garantito stabilità politica e continuità amministrativa.
Anche il Comune di Aosta risente della crisi, profonda e drammatica, che investe l’Italia. Aosta essendo la capitale della Valle
ha un ruolo determinante a livello regionale e quindi l’amministrazione del capoluogo non può distogliere l’attenzione dai veri problemi
da risolvere evitando di inseguire coloro che tendono ad appesantire l’azione amministrativa con pretestuose motivazioni prive di fondamento.
Il giudizio negativo sull’Italia e sulla politica, provocato da un clima di enorme e pericolosa confusione, non deve condizionare
l’attività del governo cittadino. Ed è in questo senso che l’Assessore Patrizia Carradore dichiara: “Non posso che manifestare
un plauso alla Giunta Giordano, di cui faccio parte, con una sottolineatura particolare sull’operato del Sindaco che nonostante
le sempre minori risorse finanziarie sta, insieme ai colleghi di giunta, fornendo risposte puntuali e concrete alle esigenze
dei cittadini in questo momento particolarmente complesso e difficile”.
“Aosta, con l’aiuto di tutti, e coinvolgendo il più possibile i singoli cittadini e le varie associazioni economiche-produttive
e sociali deve restituire per il futuro nuovo coraggio e nuova convinzione ai valdostani” è quanto sottolinea con forza
il neo Presidente del Comitato cittadino Pascal Demoro.

Aosta, 24 ottobre 2013
Il direttivo del Comitato cittadino

Ultimo aggiornamento Sabato 30 Novembre 2013 09:41
 
News PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 30 Aprile 2013 02:30
Fédération Autonomiste: Michela Terzo nominata portavoce
A deciderlo il coordinamento del movimento il cui congresso è convocato per il 15 dicembre

Il nuovo portavoce della Fédération autonomiste è Michela Terzo. La nomina è arrivata dal coordinamento del movimento che ha indicato anche Silvestro Mancuso come suo vice. Il comitato organizzatore, che rappresenterà la Fédération fino all'elezione degli organi statutari, è composto anche da Osvalda Bertotti, Silvana Bertotti, Nicodemo Calabrese, Albertino Carradore, Aurora Carrara, Mirella Cena, Danilo Charrère, Onorato Comé, Gennaro D'Aquino, Fabio De Marco, Pascal De Moro, Giorgina Galante, Claudio Lavoyer, Gianfranco Pala, Elettra Taddei e Diego Vaudan, oltre agli eletti nei vari consigli comunali in qualità di membri di diritto. L'organismo politico ha deciso di organizzare entro il 15 dicembre un congresso organizzativo e politico sul tema: 'Verso una forza politica autonomista, democratica e popolare per una Valle d'Aosta europea'.
Ultimo aggiornamento Sabato 16 Novembre 2013 10:36